logoricci.fw

Gli “Impressionisti francesi” vivono al Palazzo degli Esami di Roma sino al 3 marzo

LOCANDINA MOSTRA

Restano pochi giorni per ammirare l’esclusiva mostra multimediale e multiscreen Gli Impressionisti francesi – Da Monet a CézanneAvete tempo sino al prossimo 3 marzo presso il Palazzo degli Esami di Roma… non perdete questa occasione: lasciatevi avvolgere dalla magia e dai magici colori dell’Arte!Il Palazzo degli Esami di Roma ospita sino al prossimo 3 marzo l’imperdibile mostra multimediale (per la prima volta allestita a Roma) dal titolo Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne prodotta a Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi in associazione con Grande Exhibitions SENSORY4™ Technology e Time4Fun.

"Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne" (Ph. Chiara Ricci)
“Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne” (Ph. Chiara Ricci)

Il mondo dell’Arte Impressionista con tutti i suoi più grandi protagonisti avvolge le sale e le pareti del romano Palazzo degli Esami avvolgendo lo spettatore tra le opere, i colori, le pennellate e i tratti dei pittori del periodi. Tra questi vi sono Monet, Degas, Pissarro, Cézanne, Renoir, Van Gogh creando un vero e proprio ponte tra la Parigi dell’Ottocento e la Roma dei giorni nostri, tra passato e presente, tra arte figurativa e movimento.

Non è un caso, infatti, che la pittura impressionista è madre della fotografia nonché del Cinema da considerare come quadro/fotogramma in movimento. E in questa esposizione multimediale non è un caso che le opere si muovono, vivono, avvolgono lo spettatore permettendo l’instaurarsi di un dialogo, di uno scambio di sguardi e di percezioni addirittura tattile, materiale, sensibile.

"Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne" (Ph. Chiara Ricci)
“Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne” (Ph. Chiara Ricci)

Non è ancora un caso che i visitatori di questa mostra sono da considerarsi dei veri e propri spettatori che, come si nota sin dalla prima sala, possono letteralmente entrare in un quadro, viverlo, farne parte e rivoluzionarlo. Gli stessi spettatori, inoltre, possono decidere se starsene comodamente seduti ai bordi delle sale o se distendersi su una sorta di materassini sparsi al centro di questi stessi spazi dove il gioco di colori e di movimenti compare anche sul pavimento creando una sorta di non-luogo immerso nello spazio atemporale e astratto della Fantasia artistica delle menti, delle opere e dei colori dei protagonisti che animano questa esperienza spettatoriale.

A rendere questa atmosfera ancor più suggestiva oltre ai colori e ai tratti decisivi che dominano negli ambienti è la musica in sottofondo che ci accompagna durante la visita permettendoci di inserirci ancor di più in questo contesto storico, pittorico e persino narrativo. Tra i compositori che animano la mostra a livello uditivo abbiamo Debussy, Čajkovskij, Ravel e Offenbach.

"Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne" (Ph. Chiara Ricci)
“Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne” (Ph. Chiara Ricci)

Ed è così che Giancarlo Bonomo, il curatore della mostra racconta di questa installazione multimediale:

La mostra coniuga le immagini dei capolavori di quell’epoca feconda con la tecnologia più avanzata che offre infinite possibilità per una fruizione sempre più esaustiva e coinvolgente. Le gigantesche immagini proiettate ad alta definizione, accompagnate da suggestive musiche dell’anima, ricostruiranno lo spirito di un tempo vivo più che mai. Ritorneranno le atmosfere dei caffè e dei salotti buoni, le luci ed i colori della natura cristallizzati nella pittura en plein air, così come quel senso di spensieratezza che segretamente invidiamo. In questo viaggio multimediale ognuno potrà vivere una personale esperienza.

La divulgazione culturale sta cambiando di pari passo con la comunicazione digitale interattiva, ed è indispensabile allinearsi ai tempi con nuovi strumenti. L’intento di questo spettacolo espositivo di qualità è coinvolgere e rendere protagonisti tutti, nessuno escluso, con un occhio particolare rivolto ai giovani e, non ultimi, ai bambini, affinché l’arte possa diventare un patrimonio comune e non solo prerogativa degli addetti ai lavori.

Chiara Ricci alla mostra"Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne" (Ph. rubrica online "Piazza Navona")
Chiara Ricci alla mostra”Gli Impressionisti francesi – Da Monet a Cézanne” (Ph. rubrica online “Piazza Navona”)

Si tratta, insomma, di un’esposizione creata e studiata appositamente per le sale del Palazzo degli Esami situato nel cuore di Trastevere ma anche progettata e pensata per coinvolgere grandi e piccini in quel meraviglioso mondo fatto di colori, natura, fantasia e immagini portando a pieno compimento l’effetto immersivo che la mostra si propone.

C’è tempo ancora sino a domenica 3 marzo per lasciarsi coinvolgere da questa esposizione che ha tutto il merito di (ri)creare uno sguardo sull’Arte e, nel dettaglio, sulla pittura impressionista come mai è stato possibile. Lasciatevi andare all’Arte e ai suoi colori! Affidatevi alla magia sensoriale prodotta da questa imperdibile installazione.

Articoli recenti