logoricci.fw

Comunicato stampa Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” Edizione 2021

COMUNICATO STAMPA

                                                                       

Il Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” Edizione 2021 è in perfetta armonia con lo stato d’animo generale dovuto alla pandemia: è sinonimo di (ri)nascita e di (ri)presa. Non solo perché dopo un’edizione conclusasi da remoto torna a festeggiare in presenza e con la partecipazione reale, fisica di Autori ed Editori ma anche perché a ospitare la Cerimonia di Premiazione vi è una nuova “casa”. Le prime tre edizioni di “EquiLibri” si sono svolte – ad eccezione dell’ultima scorsa – presso il Comune di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno.

Lo scorso anno, invece, la Dott.ssa Chiara Ricci, Presidente dell’Associazione Culturale “Piazza Noavona” , ideatrice e organizzatrice del Premio, ha deciso e ha sentito che era giunto il momento di “cambiare” per necessità professionali e personali. “EquiLibri” aveva bisogno di tranquillità e serenità per continuare a crescere bene e in salute. È stata una scelta difficile, ponderata eppure un salto nel vuoto perché nulla si sapeva di cosa ne sarebbe stato della manifestazione. Il primo pensiero è quello di contattare e di coinvolgere il territorio laziale essendo la suddetta Presidente e la stessa Associazione, come suggerisce anche il suo nome, decisamente romane. Ed è il cuore a suggerire il Comune di Anguillara Sabazia, perché qui, cinquantuno anni fa i genitori della Dott.ssa Ricci si sono sposati. Quale luogo migliore? Se non quello delle proprie radici e anche quello della propria infanzia?! A marzo 2021 viene inviata una email. Dopo pochi giorni arriva la risposta: il Comune di Anguillara Sabazia è assai interessato a ospitare la manifestazione. Passano pochi giorni ancora e, a causa del covid e della suddivisione del Paese in zone gialle e rosse, avviene una riunione in videochiamata. Per la prima volta il Vicesindaco Paola Fiorucci e Chiara Ricci si incontrano. L’intesa è già percepibile. Il Vicesindaco è schietto, interessato ed entusiasta, chiede informazioni sulla manifestazione e sin da subito offre il suo sostegno. Supporto che diverrà ancora più solido nell’incontro, questa volta “di persona”, tenutosi presso il Palazzo Baronale di Anguillara Sabazia. Da quel momento si sono gettate le solide basi di una stretta collaborazione, di un rapporto di stima, rispetto e di affetto. Il Vicesindaco non ha mai mancato di essere presente con la sua forza di volontà indomita, con le sue iniziative, le sue proposte, attenta e disposta al dialogo e al confronto dedicandosi alla manifestazione con attenzione e cura. È stato un incontro davvero importante. Tutto ha avuto il suo giusto incastro. Tutto ha preso il suo corso e la sua strada naturalmente. E di questo l’Associazione Culturale “Piazza Navona” e la sua Presidente sono profondamente grate. Ma questo è solo l’inizio. Perché subito dopo la Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” 2021 si inizierà a lavorare per la successiva edizione. Con lo stesso entusiasmo. Con la stessa forza. Con la stessa voglia di “crescere” e di collaborare insieme. Un doveroso grazie per aver riposto tanta fiducia in questo progetto culturale e che sia solo l’inizio di una lunga serie… e un profondo grazie per aver fatto sentire “EquiLibri” e tutti coloro che ne fanno parte veramente a casa.

Sabato 21 maggio 2022 alle ore 18 si terrà presso i Gardini del Torrione di Anguillara Sabazia (Rm) la Cerimonia di premiazione del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” Edizione 2021 indetto e promosso dall’Associazione Culturale “Piazza Navona” con il Patrocinio del Comune di Anguillara Sabazia.

Tale progetto è nato da un’idea della Dottoressa Chiara Ricci, scrittrice e Presidente dell’Associazione Culturale “Piazza Navona”.

Si è deciso di dare al Premio il nome di “EquiLibri” poiché l’intento dell’iniziativa è quello di sottolineare l’equità verso i testi che parteciperanno e l’equilibrio che si vuole raggiungere tra la piccola, media e grande Editoria. Inoltre, è profonda convinzione della Dottoressa Ricci che la scrittura e la cultura siano validi strumenti per raggiungere un proprio equilibrio anche  intellettuale e morale.

Il Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” – Edizione 2021 è un Concorso riservato a opere edite aperto a tutti gli Autori maggiorenni e di cittadinanza italiana che abbiano pubblicato la propria opera in cartaceo ed ebook purché munita del codice ISBN. Il Concorso è stato organizzato e suddiviso in cinque categorie: Romanzo, Racconti, Saggistica, Poesia, Racconti e Narrativa per l’infanzia sino ai 14 anni.

La Giuria è composta da Giornalisti, Scrittori, Editori ed esponenti della Cultura italiana. Tra di essi vi sono: Simone Casavecchia (Direttore Editoriale della Casa Editrice Edizioni Sabinae – Presidente di Giuria), Ivelise Perniola (docente universitaria e saggista), Angì Perniola (scrittrice e caporedattrice della rivista Ágalma), Mena Senatore (docente e scrittrice), Alessia Pizzi (giornalista, consulente di digital marketing e fondatrice del sito di approfondimento culturale Culturamente – La tua dose quotidiana di Cultura), Franco D’Alessandro (Drammaturgo, poeta e scrittore italoamericano, Membro del The Dramatists Guild of America).

Ai cinque finalisti di ciascuna sezione – cui sarà comunicata la propria posizione in “classifica” solo durante la Cerimonia di premiazione – saranno riservati diversi premi: ai primi classificati andrà un’opera unica realizzata appositamente dall’artista, designer e restauratrice di ceramica Matilde Tibuzzi cui andranno ad aggiungersi targhe, pergamene, articoli e recensioni, interviste, diffusione in rete e ritorno pubblicitario dell’opera. L’Organizzazione si riserva di aggiungere Premi e riconoscimenti in corso d’opera. Durante la Cerimonia di Premiazione verrà decretato anche il vincitore del Premio speciale della Critica “Spacciatori di Cultura” messo in palio da Culturamente – La tua dose quotidiana di Cultura.

Diversi saranno anche gli ospiti che prenderanno parte alla serata conclusiva. Tra questi vi sarà lo scrittore e giornalista del Tg1 Gianni Maritati che riceverà il Premio alla Carriera.

Ma il Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” vuole anche dedicarsi al sociale e utilizzare il mondo dei Libri per diffondere un messaggio in tal senso. Così, l’Associazione Culturale “Piazza Navona” assegnerà il Premio Speciale “EquiLibri” alla Dott.ssa Paola Fiorucci Assessore ai servizi sociali di Anguillara Sabazia e responsabile del Centro Antiviolenza “Federica Mangiapelo” anche attraverso un’opera appositamente creata dalla pittrice romana Francesca Romana Addante. Inoltre, l’Associazione Culturale “Piazza Navona” donerà – previo consenso degli Autori che hanno accettato all’unanimità di sostenere questa iniziativa –  una delle copie inviate come previsto dal Regolamento del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” Edizione 2021 all’Associazione “Il Pellicano” – con sede a Perugia – centro semiresidenziale per il trattamento e la cura dei Disordini Alimentari (Anoressia, Bulimia e BED) e del Peso.

L’evento terminerà con la consegna a ciascun finalista degli Attestati di merito da parte del Sindaco di Anguillara Sabazia Avv. Angelo Pizzigallo e con un brindisi di arrivederci alla prossima edizione del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri”.

Contatti:

piazzanavona2018@libero.it

Sito web:

www.riccichiara.com

 

 

 

Articoli recenti

error: Content is protected !!