La Rubrica online “Piazza Navona” inizia la settimana parlando di libri proponendovi ben due letture. Si tratta di “Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole” (Casa Editrice Kimerik, 2018) e “Sulla sabbia il profumo d’inverno” (Il Raggio Verde Edizioni, 2018) della scrittrice leccese Anna Leo. E non perdete il consueto Incontro con l’Autrice! 

Le trame

"Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole" di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018)

“Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole” di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018)

Marina sin dalla sua adolescenza sa bene cosa vuole per sé e, soprattutto, cosa non vuole pronta a sfidare le convenzioni e le convinzioni della sua famiglia e della società circostante. La ragazza non desidera altro che vivere completamente la propria vita senza risparmiarsi mai. Ed è con questo spirito che conosce il suo primo vero amore e la scoperta del piacere e del proprio corpo. Ed è con questo stesso spirito che decide di vivere l’amore più grande della sua vita con Giulio Sironi, un uomo più grande di lei nonché suo professore di scienze giuridiche. Poi, inevitabilmente la vita mette davanti a dei bivi, a delle scelte e Marina, giovanissima e con un futuro tutto da costruire e inventare, non si sente pronta a rinunciare ai propri progetti e alle proprie idee.

"Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole" di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018) - Per gentile concessione di Anna Leo

“Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole” di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018) – Per gentile concessione di Anna Leo

Tra i due avviene una spaccatura. Ma la vita riserva grandi sorprese. Passano degli anni e Marina, ormai laureata in Sociologia, crimine e devianza e divenuta criminologa affermata, ottiene un incarico a Bologna. Qui troverà una grande sorpresa. Ritroverà Giulio. Il suo amore. Ma non solo. C’è anche una grande e dura verità da affrontare. Per Marina non sarà facile accettare quanto il destino le ha riservato facendo nascere in lei tante domande, tanti dubbi, tante paure, tanto dolore. Una sola certezza: di aver vissuto un amore totale, vero, unico.

"Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole" di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018)

“Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole” di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018)

Sul libro

Anna Leo è l’Autrice del suo primo romanzo Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole edito, nel 2018, dalla Casa Editrice Kimerik nella Collana di Narrativa “Kimera”.

Casa Editrice Kimerik

Casa Editrice Kimerik

Si tratta di un libro che racconta dell’Amore nel suo significato più profondo e, quindi più contraddittorio e complicato. La protagonista è Marina che in queste pagine conosciamo come adolescente e donna affermata dopo essere divenuta una criminologa di successo. Già da questo elemento si può intuire di come Marina sia una donna che scavi nel profondo dell’animo umano, nei suoi antri più nascosti le cui eco arrivano forti e chiare alle orecchie del cuore e dell’anima.

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

Marina è una donna forte, fragile, è tutto e il contrario di tutto, certamente non è convenzionale e sin da ragazzina sa bene cosa vuole e dove desidera arrivare. È pronta a portare avanti le sue idee e le sue scelte anche da sola, se necessario. Niente e nessuno possono allontanarla o distrarla dal suo percorso. Proprio questo suo modo d’essere segnerà una dura – forse anche necessaria – svolta nella sua vita.

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

Laura Bottoni nella sua Prefazione del libro di Anna Leo scrive:

È facile provare empatia nei confronti di Marina: passionale, impulsiva, a volte contraddittoria, intransigente con gli altri e con se stessa, ma capace di imparare dai propri errori e di accostarsi, guidata dall’amore, con umiltà e voglia di comprendere, anche a chi le lascia il segno dei suoi graffi e pare tanto diverso da lei.

Ed è verissimo! Quale donna, leggendo questo libro, non si riconoscerà nelle parole, nei gesti, nelle reazioni, nei pensieri di Marina? E questo è senza dubbio merito della scrittura e dello stile narrativo di Anna Leo che, con grande semplicità e con un profondo e spiccato senso della realtà, ha raccontato di un amore vero, concreto, carico di tutte le sue difficoltà quanto delle sue allegrie. Soprattutto l’Autrice ha raccontato di una Donna ricca di ogni sua sfaccettatura e contraddizione. Con tutte le sue semplici difficoltà e le sue semplici complessità.

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

Sulla sabbia il profumo d’inverno

Sulla sabbia il profumo d’inverno è una raccolta di poesie in cui la scrittrice leccese Anna Leo racconta e descrive molto di sé, del suo intimo ma anche della realtà, della società e del tempo che ci circondano. Tanti e diversi sono i protagonisti dei suoi componimenti: Dio, la religione, l’amore, la maternità, la famiglia, la solitudine, l’esistenza, il dolore, quel male di vivere che – più o meno – appartiene ad ognuno di noi. In questa raccolta di poesie c’è la vita che scorre come le onde del mare che vanno e vengono incessanti. Senza fermarsi mai.

"Sulla sabbia il profumo d’inverno" di Anna Leo (Casa Editrice Il Raggio Verde, 2018)

“Sulla sabbia il profumo d’inverno” di Anna Leo (Casa Editrice Il Raggio Verde, 2018)

Sul libro

Anna Leo dopo l’esordio editoriale del 2016 con la raccolta di poesie dal titolo Ai margini dell’anima edito da Esperidi nel 2016 torna alla poesia con la silloge Sulla sabbia il profumo d’inverno pubblicata nel 2018 dalla Casa Editrice Il Raggio Verde.

Il Raggio Verde Edizioni

Il Raggio Verde Edizioni

L’Autrice attraverso le sue parole e i suoi versi si immerge senza protezione alcuna nella profondità dell’animo umano raccontandone, mostrandone e analizzandone la semplicità, la complessità, i lati più oscuri e solitari ma anche quelli più vivi e vivaci. In tal modo Anna Leo con ogni suo componimento poetico riesce a realizzare dei piccoli quadri di vita, di memoria che raccontano se stessa e i suoi lettori. Ognuno riflettendo nelle parole lette la propria vita, i propri sensi, le proprie emozioni, le proprie paure, la propria essenza.

La scrittrice Anna Leo

La scrittrice Anna Leo

La poesia di Anna Leo, così, grazie anche alla sua agilità fornita dal verso breve, ritmico e dinamico, riesce a conferire un morbido e sinuoso movimento alle immagini create. L’Autrice è sempre presente nei suoi versi, non abbandona mai il Lettore né se stessa quasi fosse possibile toccarla e vederla mentre si girano e si sfogliano le pagine della sua silloge.

Una presentazione del libro "Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole" di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018) - Per gentile concessione di Anna Leo

Una presentazione del libro “Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole” di Anna Leo (Casa Editrice Kimerik, 2018) – Per gentile concessione di Anna Leo

Nei versi della Leo ci sono luci e ombre, malinconie e nostalgie, risa e memorie lontane, senza, però, perdere mai lo sguardo verso l’alto. Verso il domani. Si sente il profumo dell’inverno, del mare in questi componimenti. Ma la primavera è sempre in arrivo.

Incontro con l’Autrice

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

Anna Leo è una scrittrice e poetessa di Lecce. Ma non solo!  È sociologa e Presidente dell’Associazione Culturale “Le Cento Pagine”. Assieme alla Rete TIAPP (Tutti Insieme Alla Pari Per La Prevenzione) e alla Comunità Emmanuel si occupa di prevenzione dalle dipendenze patologiche. In tal senso davvero importante è il suo impegno nell’affrontare problematiche importanti quali, ad esempio, la criminalità, la violenza, il suicidio e l’adozione. Tematiche queste ultime che divengono il marchio distintivo della sua scrittura.

Tra le opere dell’Autrice oltre quelle di cui abbiamo appena parlato ricordiamo anche la silloge Ai margini dell’anima edito dalla Casa Editrice Esperidi nel 2016.

"Ai margini dell'anima" di Anna Leo (Casa Editrice Esperidi, 2016)

“Ai margini dell’anima” di Anna Leo (Casa Editrice Esperidi, 2016)

La stessa Anna Leo si definisce Un incontro tra spirito e materia, alla ricerca di me stessa nella bellezza dell’infinito. Ma lasciamo che sia proprio lei a raccontarci di sé e, in particolar modo, della sua Marina e dei protagonisti di Graffi di Polvere nell’Eco delle tue Parole.

Marina la protagonista di Graffi è una donna che tra situazioni di amarezza e profondo dolore non si abbandona mai a vani lamenti ma con forza e determinazione affronta le diversità che incontra sulla strada.
In ogni parola desidero tradurre emozioni caratterizzate da una schiettezza espressiva nel descrivere scene e verità senza titubanza, spicca passionalità, amore, femminilità ed anche una fragilità nascosta. Il mio intento è quello di far emergere sentimenti e valori nei confronti del prossimo e della sua famiglia, soprattutto nei confronti del padre. Allo stesso modo sono evidenti anche le difficoltà caratteriali che si riscontrano con la madre.

(Graphic Art Chiara Ricci)

(Graphic Art Chiara Ricci)

  • Chi è Giulio?

Giulio è l’amore. Giulio è la libertà, quella che ti fa innamorare d’estate e d’inverno per pericolo o per salvezza. Giulio è quel momento in cui capisci che non puoi più mentirti e ti costringe a crescere.

  • Giulio è un personaggio realmente esistito?

Giulio può essere vero o no, così come Marina. Ma cosa importa? Ho sempre ritenuto che il più grande privilegio dell’amore fosse quello di creare mentalmente quello che si vuole, quello di cui si ha bisogno.

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

La scrittrice Anna Leo (Per gentile concessione di Anna Leo)

  • Marina perché decide di aiutare Dany, quel figlio che Giulio ha avuto da un’altra donna?

Dany come tanti innocenti venuti al mondo subisce le colpe degli adulti. Marina ha amato Giulio. Dany nonostante fosse il frutto di un tradimento, Marina lo perdona perché è sicura che per Giulio non sia mai esistita altra donna e nessun altro amore all’infuori di lei. Ecco: Marina attraverso Dany voleva mantenere ancora quel legame d’amore… che poi riverserà anche su Dany.

La scrittrice Anna Leo

La scrittrice Anna Leo

  • A cosa rinunceresti per un amore di un uomo?

A nulla. L’amore è incontro, condivisione e soprattutto rispetto.

  • Quali sono i tuoi punti di riferimento? Cosa ami sopra ogni cosa?

 Amo ciò che sopra ogni cosa mi appartiene: Claudia e Francesco.

La scrittrice Anna Leo

La scrittrice Anna Leo

  •  Quali sono i tuoi prossimi progetti editoriali?

Tra qualche mese uscirà il saggio dal titolo Sara “ un io diviso”. Poi, sai… io non amo parlare di me. Preferisco parlare dei miei personaggi affinché chi mi legge possa immaginarmi come vuole.