(Graphic Art Chiara Ricci)

(Graphic Art Chiara Ricci)

I vincitori del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” 2018: la rubrica online “Piazza Navona” vi racconta de Il Signor Puzzapiedi (Giovanelli Edizioni) di Roberta Fasanotti. E non perdete l’Incontro con l’Autrice!

La trama

Niccolò è un bambino solitario vispo e vivace dai capelli altrettanto vivaci, allegri e cespugliosi. Vive con i suoi genitori (una coppia di artisti abbastanza riservata e poco socievole) nel paese Nasifelici dove tutto e tutti hanno un gran profumo di fiori freschi e di bosco. In questo posto nessuno sa cosa voglia dire cattivo odore. Da qualche tempo, però, ogni giorno alla stessa ora si scatena un insolito ciclone così bizzarro e dispettoso da scambiare a tutti gli abitanti del paese i propri cappelli.

(Graphic Art Chiara Ricci)

(Graphic Art Chiara Ricci)

Lontano da Nasifelici, però, vi è un altro paese totalmente l’opposto, quello di Nasidisgustati dove tutti gli abitanti posseggono una parte del corpo che emana un odore insopportabile. È qui che vive Gustavo, un signore giovale affettuoso detto il Signor Puzzapiedi (e possiamo ben immaginare il perché!), il quale decide di mettersi in cammino e raggiungere gli abitanti di Nasifelici. L’intento del Signor Puzzapiedi è quello di far riunire gli abitanti dei due paesi, di trovare il modo di convivere tutti assieme in segno di tolleranza e del rispetto altrui. Ma cosa accade quando Gustavo bussa alla porta di casa del piccolo Niccolò? E come reagiranno i suoi genitori alla presenza del Signor Puzzapiedi?

Roberta Fasanotti, "Il Signor Puzzapiedi" (Giovanelli Editore, 2017)

Roberta Fasanotti, “Il Signor Puzzapiedi” (Giovanelli Edizioni, 2018)

Sul libro

Roberta Fasanotti, insegnante di Lettere nella scuola media e Socia ICWA. Associazione Scrittori per Ragazzi, scrive nel 2018 Il Signor Puzzapiedi per la Collana Istu della Giovanelli Edizioni debuttando nel genere romanzo per ragazzi. Dalle pagine di questo libro – impreziosito dalle illustrazioni di Elena Di Palma – emerge tutta dolcezza, l’attenzione, la cura che Roberta Fasanotti impiega nel creare e nel dar vita alle sue storie. Non è un caso, infatti, che Roberta Fasanotti incontri anche i ragazzi delle scuole elementari dove racconta dei suoi libri, di scrittura e di lettura.

La scrittrice Roberta Fasanotti

La scrittrice Roberta Fasanotti

Il Signor Puzzapiedi è la dolcissima e tenera storia di Niccolò e Gustavo: un bambino solitario alla ricerca dell’affetto di un nonno e un adulto gioviale, affettuoso e generoso pronto a dare al piccolo tutto l’affetto di cui ha bisogno. Tra i due sin da subito si instaura un rapporto di simpatia di empatia: si capiscono pur essendo tanto diversi… per età e per odori! Ad ogni modo, Niccolò regala all’uomo la sua tenerezza mentre l’altro ricambia facendo scoprire al bambino l’importanza dell’uguaglianza, della tolleranza, del rispetto, della generosità e dell’altruismo.

Giovanelli Edizioni

Giovanelli Edizioni

Così, attraverso un libro “a portata di bambino” (illustrazioni, caratteri grandi e interlinee che lasciano molto spazio e respiro ai piccoli lettori) Roberta Fasanotti racconta la sua storia quasi con un filo di voce che pian piano si fa sempre più potente quando si tratta di sentimenti, di buoni propositi e dell’affermazione dell’uguaglianza tra tutte “le puzze”. È una dolcissima e funzionale metafora della Vita (di qualunque persona e di qualunque età)… alla fine tutti vorremmo essere un po’ Niccolò e poter incontrare il nostro Signor Puzzapiedi. Certamente poi nulla sarebbe più lo stesso!

Il disegno è di Mazen 3A scuola Console Marcello, Milano (Per gentile concessione di Roberta Fasanotti)

Il disegno è di Mazen 3A scuola Console Marcello, Milano (Per gentile concessione di Roberta Fasanotti)

Così, credo si possa affermare a gran voce che Il Signor Puzzapiedi è un libro pensato per i più piccoli ma, forse, anche ai “grandi” certamente non farebbe male leggerlo e – tornando un po’ bambini – (ri)cominciare a vedere la realtà circostante in modo più leggero e non superficiale.

Premio Letterario Nazionale "EquiLibri" - 2018

Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” – 2018

Il Signor Puzzapiedi edito da Giovanelli Editore ha partecipato alla prima edizione del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” nella Sezione “Racconti e Narrativa per l’Infanzia sino ai 12 anni” classificandosi al quarto posto con la seguente motivazione:

Una riflessione profonda, ma affrontata in maniera ironica e giocosa, sulla paura del diverso e dell’altro. Al centro della vicenda, un bambino che con la sua innocenza sfida i pregiudizi e accoglie uno straniero con curiosità e fiducia. Il libro vuole trasmettere ai piccoli lettori l’importanza di legami costruiti considerando la diversità come un valore e non una minaccia.

Roberta Fasanotti riceve il Premio Letterario Nazionale "EquiLibri" - Edizione 2018

Roberta Fasanotti riceve il Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” – Edizione 2018

Incontro con l’Autrice

Giugno 2019

Ho avuto la fortuna di crescere in un ambiente dove il libro è sempre stato visto come una fonte di nutrimento per la mente e così ho imparato ad apprezzare la lettura, che nel corso della mia vita ha acquisito sempre più forza. Simenon, Roth, Nemirovsky, Marías, Mc Ewan, Oz e altri grandi scrittori rappresentano per me la bellezza della scrittura in contenuti profondi. Gandolfi, Dahl, Lavatelli, Nostlinger, Schmitt e altri scrittori per l’infanzia sanno affascinare i piccoli quanto i grandi ed io sono travolta dai loro romanzi.

La scrittrice Roberta Fasanotti

La scrittrice Roberta Fasanotti

La prima scintilla di scrittura è arrivata per me tardi, ma da quando sono salita sulla barca delle parole e dei pensieri sognati, non ho mai smesso di navigare. Il mio lavoro d’insegnante mi ha portato a relazionarmi felicemente con i ragazzi, con il loro mondo, a volte difficile e carico di nodi. Occasione unica quindi per maturare dentro di me idee che si sono poi calate in storie inventate, ambientate anche in realtà storiche lontane dal presente. È sempre difficile catturare l’attenzione e l’interesse dei ragazzi, ma ho sempre visto come arma vincente proporre libri a scelta ed evitare d’imporre lavori noiosi sulle pagine lette, privilegiando invece il confronto per stimolare la loro capacità critica. Il successo, quando si realizza, è alquanto gratificante.

I bambini di una classe seconda Scuola Rodari, Mi2 Segrate Milano (Per gentile concessione di Roberta Fasanotti)

I bambini di una classe seconda Scuola Rodari, Mi2 Segrate Milano (Per gentile concessione di Roberta Fasanotti)

Tempo fa ho avuto modo di trascorrere un pomeriggio con un bambino vivacissimo che non dava tregua a nessuno. Ho inventato in quell’occasione un gioco, il gioco dell’ospite dai piedi impresentabili per una caratteristica particolare. Da quel giorno un’idea nuova mi ha grattato la testa…e così è nato il libro Il Signor Puzzapiedi, che vuole stimolare, attraverso una storia semplice, la tolleranza, l’amicizia, il rispetto dell’altro e i valori del legame familiare.

A tutti i bambini, ai ragazzi e agli adulti consiglio di leggere e ancora leggere per sviluppare questa bella passione. È la tappa fondamentale per magari cimentarsi a riempire una pagina bianca. E poi riscrivere la stessa pagina con parole diverse: è una ginnastica importantissima per arrivare a comporre un testo che rispecchi la nostra persona.

Roberta Fasanotti incontra gli alunni

Roberta Fasanotti incontra gli alunni

Non potrei fare a meno di scrivere, mi annoierei molto e perderei la grande opportunità di vivere tante vite. Spesso incontro  bambini e  ragazzi nelle scuole o in libreria. Toccare con mano tutte le emozioni che emergono dai loro pensieri, ascoltare le loro considerazioni sono esperienze ricche che conservo nel tempo dentro di me.

Una lode speciale al Premio Letterario Nazionale “Equilibri”, che ha il merito di dare voce ai piccoli quanto ai grandi editori. È stata per me una soddisfazione arrivare finalista nel 2018 a questo concorso. Ho apprezzato l’impegno e la serietà di tutti coloro che hanno lavorato per realizzare il Premio. Davvero complimenti, in particolare a Chiara Ricci, Presidente dell’Associazione Culturale “Piazza Navona”.

Guido Mastroianni (presentatore della Cerimonia di premiazione), la scrittrice Roberta Fasanotti e Chiara Ricci (Presidente dell'Associazione Culturale "Piazza Navona")

Guido Mastroianni (presentatore della Cerimonia di premiazione), la scrittrice Roberta Fasanotti e Chiara Ricci (Presidente dell’Associazione Culturale “Piazza Navona”)

Tornando a me…in un forno speciale e prezioso sta cuocendo a fuoco lento un mio libro che sarà pubblicato l’anno prossimo: due storie intrecciate  di ragazzi che vivono esperienze di diritti negati. Aspetto con ansia la nascita di questa creatura, intanto altri progetti stanno prendendo forma.

Roberta Fasanotti

Qui di seguito il video della Cerimonia di Premiazione del Premio Letterario Nazionale “EquiLibri” tenutasi lo scorso 26 gennaio nel Salone d’Onore di Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Riprese e montaggio di Alberto Accarino e Massimo Pinto).